san quirico di sorano

A circa 5 Km da Sorano, nella parte sud est del comune si trova San Quirico la frazione più popolosa del territorio soranese. Le sue origini sono legate alla fine dell’importante centro rupestre di Vitozza avvenuto intorno alla metà del XV sec. Il luogo però non venne abbandonato anzi, i conti Orsini acquistata la proprietà ne fecero una tenuta con alcuni poderi e costruirono una torre che inizialmente ebbe funzioni difensive e di controllo e successivamente si trasformò in unità poderale. Qui nella seconda metà del ‘600 la popolazione spinta da una forte vocazione religiosa volle erigere una cappella dedicata a San Giovanni Battista che nel 1785 divenne parrocchia. Il nome San Quirico, dato al villaggio trae le sue origini da una delle tre chiese presenti anticamente a Vitozza e dedicate al santo. Nell’800 la stessa parrocchia fu intitolata ai Santi Quirico e Giuditta. 

L’insediamento di Vitozza è oggi una parte importante del Parco Archeologico Città del Tufo interamente visitabile e raggiungibile dal paese attraverso un sentiero che lo collega direttamente alla piazza principale (Piazza della Repubblica).
San Quirico vanta una comunità abbastanza numerosa e durante l’anno nella frazione vengono organizzati numerosi eventi. Il più importante è sicuramente “A Tutta Birra”, una rassegna musicale ed enogastronomica dedicata a questa famosa bevanda che per il territorio rappresenta un appuntamento imperdibile visti gli oltre trent’anni di storia. Si svolge solitamente il primo fine settimana di agosto nella piazza e all’interno de “La Rotonda”, un salone comunale dedicato agli eventi.
Altro evento da segnalare è la Sagra del Pollo che si svolge nella stessa location di “A Tutta Birra” durante la seconda metà di agosto. Anche questa sagra è molto sentita poiché conta ben cinquant’anni di storia.