insediamento rupestre di san rocco

Due chilometri fuori dal centro abitato, percorrendo la strada Sorano – Castell’Azzara, subito prima del ponte sul fiume Lente si prende una stradina a sinistra che conduce direttamente al complesso rupestre di San Rocco.

Questo complesso rupestre fa parte del Parco Archeologico Città del Tufo, situato su una grande terrazza panoramica.

Tutta quest’area è stata abitata a partire dall’età del bronzo, i numerosi insediamenti hanno lasciato molte tracce ma si rivelano difficili da datare.

Raggiunto il complesso ci si dirige verso la chiesetta di San Rocco che conserva ancora al suo interno i resti di un affresco seicentesco.

In tutta l’area vi sono ambienti scavati nel tufo: abitazioni rupestri, tombe, colombari.

 

Bellissima e suggestiva è la punta estrema dello sperone tufaceo, il cosiddetto belvedere, da cui si può godere una favolosa panoramica sulla valle sottostante e sul paese di Sorano.

Sempre da San Rocco, precisamente da dietro la chiesetta, inizia anche l’omonima Via Cava, un percorso molto bello che raggiunge direttamente il paese.