MONTORIO

Posto su uno sperone roccioso delimitato da due corsi d’acqua il borgo di Montorio è rappresentato dal suo castello. Il castello di Montorio già citato nel 1043, nel XII sec. apparteneva al casato di un certo conte Bartolomeo. Conteso a lungo dalle famiglie Ottieri e Monaldeschi, nel XIV secolo fu sottomesso più volte ai Senesi per poi passare nel 1616 ai Medici. Il castello sottoposto più volte a restauro è caratterizzato da un profondo fossato a difesa dell’ingresso e da due torri circolari. All’interno si ricorda la chiesa, intitolata a Santa Maria Bambina. Montorio è facilmente raggiungibile proseguendo da Sorano verso i paesi del Monte Amiata e merita sicuramente una sosta.